visita all'acquario di genova

Un viaggio alla scoperta della fauna marina dell’Acquario di Genova

Acquario di Genova: il paradiso della fauna acquatica

Scoprire le meraviglie dell’Acquario con un viaggio interattivo.

Quando si parla dell’Acquario di Genova non si pensa solo al più grande acquario d’Italia e il secondo in Europa per superficie immediatamente dietro a quello di Valencia. Si immagina subito un regno incantato in cui, tra foreste pluviali, piattaforme ghiacciate, appositamente ricreate e innumerevoli vasche e padiglioni, è possibile ammirare una fauna variopinta, non solo di tipo acquatico. Situato a Ponte Spinola, all’interno del meraviglioso Porto, di fattura cinquecentesca, inaugurato nel 1992, l’Acquario di Genova costituisce una tappa irrinunciabile non solo per chi decida di visitare i tesori di una delle quattro Repubbliche Marinare, ma anche per tutti gli appassionati di fauna e biodiversità.

Esteso su circa 27.000 metri quadrati, l’Acquario di Genova vanta oltre 70 vasche in cui sono ospitati circa 15.000 animali appartenenti a 400 specie differenti, tra cui si annoverano pesci, anfibi, rettili e mammiferi marini. E ancora, scorfani, spigole, gallinelle di mare, murene, pagello fragolino, cavallucci marini, polpi, pesci trombetta, lamantini delle Antille, carango mediterraneo, foche e pinguini. Ogni habitat e ogni vasca hanno le proprie peculiarità. Un esempio? Tra le più curiose e affascinanti spicca la sensoriale vasca delle razze, in cui immergendo le mani, è possibile arrivare a sfiorare gli animali, per conoscerli da vicino. Un vero e proprio paradiso per i più piccoli.

All’interno del Padiglione della Biodiversità

Un magico mondo a misura di bambino.

Una di quelle esperienze da fare almeno una volta nell’arco della propria visita. Perché la visita al Padiglione della Biodiversità significa immergersi in un mondo completamente nuovo, andando alla ricerca di quegli animali di cui, magari, si è solo sentito parlare o visto qualche rappresentazione fotografica. Ricreato all’interno di Nave Italia, una vera e propria nave ormeggiata all’interno del Porto Antico di Genova, il Padiglione della Biodiversità ospita animali mediterranei e tropicali, non solo di tipo acquatico e marino ma anche terrestre. Oltre alla già citata vasca delle razze, in cui è possibile ammirare anche le uova delle razze pronte a schiudersi, il Padiglione della Biodiversità ospita la vasca degli storioni, i più grandi pesci d’acqua dolce e salmastra presenti in Europa e da cui si ricava il pregiato caviale e le vasche mediterranee, con i cuccioli di razza, aragoste, molluschi e crostacei di vario tipo. Carico di fascino e suggestioni anche il paesaggio del Madagascar, uno degli ambienti più ricchi di specie viventi, tra cui si contano coccodrilli, tartarughe, coralli di raro splendore e anemoni di mare.

Sulle tracce degli antichi predatori

La Baia degli Squali e i suoi tesori.

Tra i luoghi più iconici dell’Acquario di Genova non può che esserci lei, la spettacolare Baia degli Squali. Il pubblico è accolto in un ambiente oscuro, con un portale a effetto olografico in cui si anticipa ciò che si troverà all’interno della sezione. Il fascino di questi temibili predatori marini è davvero indiscutibile. Basti, infatti, pensare alla mole di racconti e di pellicole cinematografiche incentrate proprio sulla figura dello squalo. La Baia dell’Acquario di Genova, oltre a ospitare i meravigliosi squali grigi, provenienti da acque temperate e tropicali, accoglie anche squali nutrice, squali zebra, pesci sega, riconoscibili grazie al rostro dentellato, cernie, ricciole, saraghi faraone e trigoni.

Tra giochi e divertenti evoluzioni

In compagnia dei delfini, i preferiti dai bambini.

Dopo aver passato in rassegna la Grotta delle murene, la Spiaggia delle Foche e il Mondo dei Ghiacci, arriviamo nel luogo più amato dal pubblico: la Costa dei delfini. All’interno di un complesso sistema di vasche comunicanti, questi curiosi tursiopi non mancano mai d’incantare con le loro evoluzioni acrobatiche e con i tradizionali e buffi versi di richiamo che tanto piacciono ai bambini. Il momento del pasto dei delfini è tra le attività più divertenti per il pubblico in visita all’Acquario di Genova. Per un prelibato bocconcino, infatti, i delfini sono pronti anche a spiccare il volo con spettacolari salti fuori dall’acqua. Giocherelloni e divertenti, amano lasciarsi ammirare dal pubblico, avvicinandosi spesso ai bordi delle vasche.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *