Perchè l’Australia è la destinazione perfetta per il tuo prossimo viaggio

L’Australia rappresenta un modello sociale, economico e biologico riconosciuto in tutto il mondo. L’elevato tasso di occupazione, la percentuale di parchi, riserve naturali e siti culturali rendono questo stato una vera e propria istituzione per giovani e lavoratori di qualsiasi età, tanto da essere una delle prime scelte per chi desidera trasferirsi e cambiare vita immergendosi in un’altra cultura. Se anche voi siete desiderosi di scoprire di più in merito ai documenti necessari per accedere nel continente australiano, grazie al portale Australia-Eta potrete conoscere ed informarvi sui visti disponibili per i cittadini europei. Ma cosa rende l’Australia così speciale ed affascinante per tutti noi?

Australia: regno di parchi e riserve naturali

L’Australia è da sempre riconosciuta per la sua straordinaria ricchezza biologica e le varietà di specie presenti unicamente su quel territorio. Ciò che molti non sanno è che questa terra meravigliosa ospita alcune delle ricchezze più importanti e rare dell’intero pianeta, rivelandosi decisiva per la salvaguardia di tutto l’ecosistema. All’interno del continente è possibile visitare diversi siti ambientali, tutti diversi e dalla bellezza sconvolgente. Il continente infatti ospita più di 500 parchi naturali, affermandosi come uno dei luoghi più ricchi del pianeta. Inoltre, al suo interno vi sono ben 15 meraviglie riconosciute tra i Patrimoni dell’Umanità in grado di lasciare senza fiato qualsiasi visitatore, ma non solo. L’Australia dispone di divertimenti e bellezze per ogni tipo di preferenza,
senza mai trascurare i siti artistici e culturali centro della vita delle città. Insomma, c’è ben poco che questa meta meravigliosa non possa offrirvi, qualunque siano le vostre esigenze e preferenze. Sul sito www.australia-eta.com potrete scoprire tutto ciò che occorre per ottenere un visto turistico ed organizzare il vostro primo viaggio!

Tutto su Visti turistici e business grazie ad Australia-Eta

Se siete cittadini dell’Unione Europea e desiderate viaggiare in Australia è necessario che vi procuriate il visto eVisitor che vi permetterà di accedere nel paese. Questa tipologia di visto ha validità di un anno e permette di soggiornare per un periodo prolungato di massimo 3 mesi, dopo dei quali sarà necessaria la richiesta di un ulteriore visto per prolungare la permanenza. È possibile accedere più volte sul suolo australiano per tutta la durata di validità del visto. Tale documento viene rilasciato secondo specifici criteri e non permette in alcun modo di lavorare o seguire corsi di studio di oltre 3 mesi. Lo Stato Australiano è particolarmente attento all’osservazione del regolamento d’accesso, per cui è necessario informarsi a dovere al fine di evitare spiacevoli imprevisti. Sul sito Australia-Eta.com è possibile reperire tutto ciò che occorre per ottenere il documento per supportare e guidare i viaggiatori di tutto il mondo.

Parigi affitti

In occasione di viaggi studio a Parigi o vacanze che si prolungano per un arco di tempo che va ben oltre la semplice settimana, optare per una soluzione quale hotel o b&b probabilmente non è la scelta migliore per quel che riguarda i costi. Bisogna infatti ricordare che nella capitale francese i pernottamenti in strutture ricettive di ogni tipo sono mediamente più costosi rispetto qualsiasi altra capitale europea, per cui bisogna ponderare attentamente la scelta relativa all’alloggio per evitare di andare incontro ad un esborso di un certo tipo per rendersi conto soltanto dopo che esisteva una soluzione più economica.

Ciò che molti ignorano infatti, o che spesso non prendono in considerazione, è che a Parigi affitti di appartamenti e loft hanno prezzi a notte decisamente più abbordabili rispetto quelli praticati dagli hotel, e la convenienza è evidente soprattutto per quel che riguarda il medio ed il lungo periodo.

Da una recente statistica Eurostat infatti, è emerso che mediamente una camera d’albergo a Parigi costa fino al 15% in più che a Londra e Berlino, mentre per quel che riguarda gli affitti i prezzi sono praticamente in linea con le altre importanti capitali europee. Ecco il motivo per il quale oggi sono sempre più gli utenti interessati a reperire appartamenti in affitto a Parigi nel caso di soggiorni piuttosto prolungati, e l’offerta non manca di certo dato che nella capitale francese vi sono tantissimi appartamenti disponibili che vengono locati proprio per rispondere alle necessità di questa particolare tipologia di utenza.

Solitamente, coloro i quali usufruiscono di una soluzione in affitto a Parigi sono studenti che hanno deciso di trascorrere qui un periodo per studiare e affinare la propria conoscenza del francese: immergersi infatti totalmente nella cultura e nelle tradizione di un paese, vivendone ogni giorno la quotidianità in prima persona, è il modo migliore per imparare a parlare in maniera fluente una lingua. Oltre agli studenti, o comunque coloro che sono interessati ad approfondire lo studio del francese, vi sono coloro i quali desiderano semplicemente approfittare di una parentesi di qualche mese per vivere in quella che a tutti gli effetti è considerata una delle più belle città del mondo. Le ragioni per le quali si può scegliere di trascorrere un periodo di tempo a Parigi, anche piuttosto prolungato, sono dunque molteplici. Scegliere una soluzione in affitto è il modo migliore per risparmiare e godersi al meglio la propria esperienza in terra parigina.

Visitare il Cilento

Visitare il Cilento

La zona del Cilento vanta una storia millenaria ed un patrimonio di bellezze naturalistiche e artistiche che la rendono una regione unica e da visitare assolutamente. Gran parte del suo territorio è parte integrante del Parco Nazionale del Cilento, a testimonianza di quanto il territorio sia ricco a livello ambientale e paesaggistico. Il turista che decide di trascorrere un periodo di vacanza in zona, solitamente dedica almeno un giorno alla visita della famosa area archeologica di Paestum ed i suoi tre meravigliosi templi dorici, meta ogni anno di migliaia di visitatori. Ad un’ora di auto è possibile raggiungere anche l’interessantissima area archeologica di Velia nella quale è possibile visitare l’area del porto, le Terme Ellenistiche, l’Agorà, l’Acropoli e altri interessantissimi siti. Coloro i quali amano l’archeologia e desiderano visitare entram
bi i parchi archeologici, non così distanti l’uno dall’altro, possono scegliere una delle case vacanze Cilento presenti in zona così da fare base direttamente nei pressi e poter raggiungere in maniera agevole entrambi questi siti così importanti. L’area marina protetta di Castellabate invece, è perfetta per coloro che amano il mare e la costa incontaminata. L’intera area è stata infatti più volte insignita della prestigiosa Bandiera Blu e presenta diverse specie animali e vegetali protette.

Acciaroli è un’altra zona davvero caratteristica: si tratta di una suggestiva borgata di mare con le tipiche barche dei pescatori e le reti usate per la pesca in bella vista. Una zona decisamente tranquilla in grado di offrire scorci che danno realmente l’impressione di essere dentro una cartolina, e merita certamente per questo una visita. Per gli amanti della natura è poi imprescindibile spostarsi verso l’entroterra e raggiungere le Cascate dei Capelli di Venere in località Casaletto Spartano, il cui nome proviene dai numerosi rigagnoli d’acqua che scendono giù l’uno vicino l’altro dando l’impressione di formare una chioma. È un ambiente particolarmente suggestivo e consente di vivere un contatto con la natura particolarmente intimo ed intenso. Per i più avventurosi poi, le Grotte dell’Angelo di Pertosa rappresentano una tappa imperdibile durante la propria permanenza nel Cilento: si tratta infatti di un sito speleologico che vanta la presenza di un fiume sotterraneo navigabile che scende fino al cuore della montagna, un’occasione irripetibile per vivere un’esperienza a forte emotività. Una vacanza nel Cilento è quindi un’opportunità unica per vivere da vicino le meraviglie naturalistiche e paesaggistiche di questa regione, sicuramente tra le più belle d’Italia.

Alla scoperta del New England: le emozioni del foliage

Il New England in Autunno

Parchi tinti di rosso, arancio e oro, un clima ancora fresco e piacevole: così si manifesta la stagione autunnale nel New England. Questa zona degli Stati Uniti comprende i sei stati dove, tra Sei e Settecento, si installarono i primi coloni inglesi emigrati dalla madrepatria. Si tratta del Maine, del Massachusetts, del New Hampshire, di Rhode Island, del Connecticut e del Vermont. Luoghi, questi, in cui si percepisce ancora in maniera distinta l’influenza inglese, anche grazie all’architettura di numerosi palazzi e costruzioni che popolano le strade di città come la celebre Boston. Proprio dalla capitale del Massachusetts dovrebbe partire un vero e proprio tour volto alla scoperta dei territori del New England nel periodo dell’anno in cui il fenomeno del foliage lo rende ancora più suggestivo. Tra settembre e novembre le foglie mutano passando dal verde a tutte le calde sfumature del rosso e dell’arancio. I parchi e i boschi nordamericani si tingono di colorazioni vive e vibranti riuscendo così ad offrire allo spettatore spettacolo di rara bellezza e, perché no, anche molto romantico.

Alcune cose da non dimenticare quando si parte per gli Stati Uniti

Chi decidesse che è giunto il momento di visitare gli Stati Uniti approfittando delle giornate ancora miti dell’autunno, farà bene a programmare con attenzione il suo viaggio. Oltre a stabilire itinerari e tour, scaricare mappe e leggere guide non dovrà dimenticarsi di assolvere a tutta una serie di pratiche burocratiche indispensabili per volare oltreoceano. Parliamo della richiesta dell’ESTA. Come ampiamente spiegato nel dettaglio sul sito www.visto-usa.it, questo documento può essere ottenuto compilando una serie domande online. Nel giro di 72 ore, se le informazioni fornite sono state reputate valide ed esaustive, si potrà ottenere l’autorizzazione ESTA. Ne esistono di due tipi: una versione turistica, rilasciata per chi vuole trascorrere le vacanze negli States, e una più propriamente business, che permette l’accesso a quanti, ad esempio, devono partecipare a congressi scientifici o convention di varia natura. Esserne in possesso è essenziale per poter viaggiare negli Stati Uniti: per questa ragione il consiglio è di richiederla con un certo anticipo. Solo così si eviteranno spiacevoli inconvenienti in fase di partenza.

Dai grandi parchi ai piatti tipici: colori e sapori da scoprire

Una volta espletate tutte le formalità relative ai documenti e alle autorizzazione necessarie per poter visitare gli States, come riassunto anche su www.visto-usa.it, sarà possibile dedicarsi alla scoperta dei suggestivi paesaggi del New England. Città come Portland e Boston meritano di essere visitate e rappresentano il punto da cui è possibile partire e organizzare un viaggio on the road nella migliore tradizione americana o affidarsi a tour operator specializzati. Gli itinerari possibili sono notevoli, anche grazie alle numerose strade panoramiche che corrono all’interno dei parchi e delle foreste che attraversano questi Stati. http://www.repubblica.it/viaggi/2011/10/13/news/new_england_emozione_foliage-117046928/ Il contatto con il territorio consentirà anche di gustare i sapori tipici di queste zone: tra i piatti che certo devono essere assaggiati se si sceglie di visitare il New England e, in particolare, il Maine, c’è senz’altro il celebre lobster roll, un panino ripieno di aragosta con lattuga e maionese.

visita all'acquario di genova

Un viaggio alla scoperta della fauna marina dell’Acquario di Genova

Acquario di Genova: il paradiso della fauna acquatica

Scoprire le meraviglie dell’Acquario con un viaggio interattivo.

Quando si parla dell’Acquario di Genova non si pensa solo al più grande acquario d’Italia e il secondo in Europa per superficie immediatamente dietro a quello di Valencia. Si immagina subito un regno incantato in cui, tra foreste pluviali, piattaforme ghiacciate, appositamente ricreate e innumerevoli vasche e padiglioni, è possibile ammirare una fauna variopinta, non solo di tipo acquatico. Situato a Ponte Spinola, all’interno del meraviglioso Porto, di fattura cinquecentesca, inaugurato nel 1992, l’Acquario di Genova costituisce una tappa irrinunciabile non solo per chi decida di visitare i tesori di una delle quattro Repubbliche Marinare, ma anche per tutti gli appassionati di fauna e biodiversità. Read More